Manifesto
0 0 0
Risorsa locale

Barison, Iacopo - Barison, Iacopo

Manifesto

Abstract: Come può una generazione artistica definirsi tale, o anche solo sperare di esistere, se tutto intorno rimane fermo? Questa è la domanda che ha generato il libro, e forse è proprio il libro – un mix di contributi diversissimi fra di loro, come gli autori e le autrici che li hanno scritti – a essere una delle risposte possibili. Per essere futurista, il Manifesto del XXI secolo non poteva parlare d'altro se non del presente. Dieci esseri umani nati fra il 1985 e il 1999 hanno accettato la sfida, lanciata dal curatore Iacopo Barison innanzitutto a se stesso, di raccontarlo con i mezzi che meglio padroneggiavano, dalla narrativa classica al racconto illustrato, da quello in versi al personal essay. Le parole d'ordine? Io, qui, adesso. Perché il vero millennium bug è stato non riuscire a emanciparsi dalla letteratura italiana del Novecento. Non essere in grado di lasciare la casa dei genitori – a volte tanto amati, a volte odiati – per avventurarsi da soli nel mondo. E se tentare di farlo significasse, in realtà, vivere tutti insieme sotto lo stesso tetto? Avere una visione comune, ma nuova, dove i confini con altre forme d'arte (e di scrittura) diventano labili, dalla musica ai fumetti, fino alla stand-up comedy? Un libro che prova a immaginare il presente, partendo dal futuro.


Titolo e contributi: Manifesto

Pubblicazione: Fandango Libri, 29/04/2021

EAN: 9788860447371

Data:29-04-2021

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 29-04-2021

Come può una generazione artistica definirsi tale, o anche solo sperare di esistere, se tutto intorno rimane fermo? Questa è la domanda che ha generato il libro, e forse è proprio il libro – un mix di contributi diversissimi fra di loro, come gli autori e le autrici che li hanno scritti – a essere una delle risposte possibili. Per essere futurista, il Manifesto del XXI secolo non poteva parlare d'altro se non del presente. Dieci esseri umani nati fra il 1985 e il 1999 hanno accettato la sfida, lanciata dal curatore Iacopo Barison innanzitutto a se stesso, di raccontarlo con i mezzi che meglio padroneggiavano, dalla narrativa classica al racconto illustrato, da quello in versi al personal essay. Le parole d'ordine? Io, qui, adesso. Perché il vero millennium bug è stato non riuscire a emanciparsi dalla letteratura italiana del Novecento. Non essere in grado di lasciare la casa dei genitori – a volte tanto amati, a volte odiati – per avventurarsi da soli nel mondo. E se tentare di farlo significasse, in realtà, vivere tutti insieme sotto lo stesso tetto? Avere una visione comune, ma nuova, dove i confini con altre forme d'arte (e di scrittura) diventano labili, dalla musica ai fumetti, fino alla stand-up comedy? Un libro che prova a immaginare il presente, partendo dal futuro.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.